QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 2° 
Domani 10° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 15 dicembre 2017

Attualità martedì 28 novembre 2017 ore 15:06

Al via gli interventi urgenti per la rete irrigua

Partiranno a breve nuovi interventi urgenti di manutenzione sulla rete irrigua. La decisione è stata presa dall'Assemblea del Consorzio 1 Toscana Nord

FIVIZZANO — Partiranno a breve nuovi interventi urgenti di manutenzione sulla rete irrigua gestita dal Consorzio 1 Toscana Nord. La decisione è stata presa dall'Assemblea del Consorzio, che ha destinato ben 150.000 euro dell'utile prodotto nel 2016, in lavori che andranno a migliorare le condizioni della rete irrigua di distribuzione dell'acqua in Lunigiana, prima dell'avvio della prossima stagione irrigua.

"Stiamo facendo il possibile per intervenire sull'acquedotto irriguo. La ridestinazione di parte dell'utile di esercizio prodotto nel 2016, ci consente di avviare interventi mirati di riparazione ad alcune condotte e di intervenire sulle apparecchiature. Inoltre potenzieremo la manutenzione agli impianti e alle reti. - Spiega il Presidente del Consorzio Ismaele Ridolfi - Sono fondi che provengono da risparmi di gestione del 2016, che hanno prodotto un utile e che andiamo a reinvestire sul territorio."

Sono sei gli impianti che compongono il sistema gestito dal Consorzio bonifica e si trovano a Fivizzano, Bagnone, Groppoli, Caprio, Piana di Filattiera e Treschietto. Oltre 127 chilometri di condotte che forniscono irrigazione a 1670 utenti. Questi i numeri di una infrastruttura a servizio delle attività agricole e famiglie lunigianesi, che il Consorzio Bonifica ha ereditato dalla Unione dei Comuni e che, come noto, necessita di forti lavori strutturali e di ammodernamento.

Di fronte alla terribile siccità di questa estate, che ha inevitabilmente accentuato i problemi di usura e vetustà della rete, il Consorzio ha predisposto un piano di intervento progettando una serie di lavori subito cantierabili.

"Abbiamo elaborato un progetto che complessivamente prevede un investimento di 11 milioni di euro, presentato alla Regione Toscana, chiedendo la possibilità di reperire fondi su tutte le linee di stanziamento possibili. - conclude Ridolfi - Il progetto è diviso in lotti funzionali, che si possono realizzare nel tempo, ma per poter dare una risposta al comparto agricolo e agli orti familiari, fruitori del servizio irriguo, sarebbe auspicabile che le richieste di finanziamento avanzate, trovassero riscontro".

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Cronaca

Attualità