QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 15°37° 
Domani 13°30° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
sabato 27 agosto 2016

Attualità lunedì 29 febbraio 2016 ore 12:04

No all'istituto onnicomprensivo

La Lega Nord accusa Provincia e Regione, "impossibile salvaguardare i territori montani senza fare nulla per favorirli"

FIVIZZANO — Le risposte dell’Assessore alla Pubblica Istruzione della Regione, Cristina Grieco, all'interrogazione presentata dal consigliere regionale della Lega Nord Elisa Montemagni non convincono la Lega e tanto meno Giuliano Novelli promotore dell’interrogazione.

L’Assessore boccia la richiesta di un Istituto comprensivo a Fivizzano sostenendo che “non possono essere assegnati dirigenti scolastici alle istituzioni autonome con meno di 400 alunni per i comuni montani, inoltre le difficoltà legate a tagli agli organici e alle risorse economiche vanno a incidere con particolare intensità nei territori montani periferici o ultra-periferici”.

Pronta la risposta del Novelli che così commenta "proprio per questo motivo, da Firenze devono capire che vanno salvaguardati i territori montani cercando magari di favorirli, in quanto a mio avviso devono essere garantiti gli stessi diritti a chi ha scelto o dovuto vivere in tali aree periferiche. Il motivo della richiesta dell’Omnicomprensivo, con presidenza e segreteria era proprio per rafforzare l'offerta formativa e fermare lo spopolamento dei territori montani".

Ma il leghista fivizzanese punta il dito sulla Provincia che con una delibera del 2015 aveva già respinto le proposte di Fivizzano e Bagnone riguardo alla realizzazione del comprensivo.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità