QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 9° 
Domani -1°11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 17 novembre 2017

Attualità giovedì 26 ottobre 2017 ore 12:05

I nuovi ponti di Mulazzo e Castagnetoli

L'assessore regionale Ceccarelli ha inaugurato i nuovi ponti ricostruiti al posto di quelli crollati nel 2011 a causa dell'alluvione

MULAZZO — Doppia festa in Lunigiana per l’inaugurazione dei due ponti di Mulazzo e Castagnetoli crollati con l’alluvione del 2011, ricostruiti negli ultimi due anni e stamani consegnati dalla Regione Toscana alla cittadinanza, pronti per l'apertura al traffico.

Le due opere, insieme al ponte di Stadano consegnato lo scorso 28 luglio, fanno parte di un intervento concepito come unitario e che oggi ha visto la definitiva conclusione.

A consegnare le due opere alla Provincia di Massa Carrara e ai Comuni di Mulazzo e Pontremoli, l’assessore regionale alle infrastrutture Vincenzo Ceccarelli.

Con i due ponti, ricostruiti ex novo, saranno eliminati gli attraversamenti temporanei che erano stati realizzati all’indomani dei crolli per mantenere i collegamenti.

Ponte di Mulazzo

Il ponte sul fiume Mangiola è stato realizzato sul concetto di ponte sospeso, con l’obiettivo di evitare l’ostruzione idraulica in alveo e quindi rinunciando a realizzare pile intermedie.

Il ponte si sviluppa su una campata libera con luce di 100 m, più una campata laterale di 24 m e una rampa laterale di 30 m.

I lavori hanno compreso anche la conservazione e il consolidamento dei ruderi del vecchio ponte.

Il cantiere è stato avviato a Maggio 2016 e si è concluso il 13 Ottobre 2017 con circa 4 mesi di anticipo.

Le operazioni di collaudo, iniziate il 25 Settembre 2017, si sono perfezionate con l'emissione del certificato di collaudo statico il 16 Ottobre 2017. Costo dell’opera: 5 milioni e 300mila euro

Il ponte è stato consegnato alla Provincia di Massa Carrara.

Ponte di Castagnetoli

Anche questo realizzato intorno al concetto del ponte sospeso, il ponte sul fiume Teglia è stato ricostruito in modo da evitare l’ostruzione idraulica dell’alveo del corso d'acqua. Per questo, si è rinunciato a creare pile intermedie.

Il ponte si sviluppa su una campata libera con luce di 50 meri, più una rampa di ingresso di 18 metri.

I lavori sono iniziati a fine settembre 2015 e sono terminati a inizio Luglio 2017. Il collaudo, iniziato il 25 luglio 2017, si è perfezionato con l'emissione del certificato di collaudo il 31 Agosto 2017. Costo dell’opera: 2 milioni e 300mila euro

Il ponte è stato consegnato oggi ai Comuni di Mulazzo e Pontremoli.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Politica

Attualità