Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:09 METEO:PONTREMOLI15°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La stretta di mano tra Draghi e papa Francesco

Attualità martedì 27 aprile 2021 ore 14:56

"Al Cup ritorni il pagamento in contante"

pos
Al momento al Cup si accettano solo pagamenti con carta e bancomat

Dopo i cittadini, dopo i sindacati, dal consiglio regionale si rinnova la richiesta alla Asl di tornare sui suoi passi: "Troppi disagi agli anziani"



MASSA — "Bene la digitalizzazione ma ai Cup della provincia di Massa Carrara si torni ad accettare il contante per i pagamenti. Così ci sono non pochi disagi alla popolazione, spesso tra i più anziani": l'appello parte dal consigliere regionale del Pd e presidente della commissione regionale Affari istituzionali Giacomo Bugliani dopo che nei giorni scorsi, agli sportelli Cup di via Bassa Tambura a Massa, la tensione per l'impossibilità di saldare in contanti e le difficoltà a poterlo fare altrove era salita al punto da richiedere l'intervento delle forze dell'ordine, nel caso specifico della guardia di finanza.

Non un caso isolato, e Bugliani ora estende il ragionamento all'intero territorio provinciale dopo che la Asl nei giorni scorsi non aveva lasciato spiragli per il ritorno di monete e banconote agli sportelli: “Il processo verso la digitalizzazione dei pagamenti è una necessità reale, soprattutto per la pubblica amministrazione, ma deve essere affrontata nei modi e nei tempi adeguati. Considerate le tante difficoltà legate al perdurare dell’emergenza sanitaria che i cittadini stanno attraversando, trovo anch’io inopportuna la situazione venutasi a creare in alcuni Cup della provincia di Massa Carrara dove si è esclusa la possibilità di pagare in contanti le prestazioni sanitarie, provocando non pochi disagi alla popolazione, spesso tra i più anziani". 

Prosegue il consigliere regionale Pd: "Condivido, pertanto, la posizione espressa dalla Uiltrasporti di Massa Carrara su questa vicenda e colgo l’occasione per annunciare che mi attiverò presso gli assessorati di competenza della Regione Toscana al fine di trovare una soluzione adeguata che metta fine alle difficoltà emerse per le persone che si rivolgono al Cup e che hanno necessità di pagare in contanti. Voglio esprimere la mia solidarietà a tutti quei cittadini che in questi giorni hanno subito disagi poiché al termine di una visita medica si sono dovuti recare presso altri sportelli per poter completare la procedura di pagamento". 

"Oggi più che mai - conclude Bugliani - abbiamo bisogno di assicurare e agevolare l’accesso ai servizi, in particolar modo quelli di natura sanitaria, mantenendo le misure anti contagio e rispettando tutte le regole previste, ma evitando restrizioni che possono generare disagi e incomprensione tra le persone”. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​Emergenza Covid, calano i ricoverati nell'ospedale Noa, 8 quelli gravi in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore guarite 11 persone
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità