QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 19°31° 
Domani 20°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
mercoledì 26 giugno 2019

Attualità mercoledì 12 ottobre 2016 ore 17:59

Approvata la videosorveglianza per Lucca - Aulla

Il potenziamento della sorveglianza sulla linea ferroviaria che collega le due città e, di conseguenza, le due province si farà



FIRENZE — La mozione, approvata oggi all'unanimità dal Consiglio Regionale, era stata presentata da Ilaria Giovannetti (Pd) nel tentativo di aumentare la prevenzione e il contrasto agli atti di vandalismo che, spesso e volentieri, si verificano in quelle stazioni collocate in zone montane e, quindi, più isolate.

“La sicurezza in stazione è da considerarsi una priorità soprattutto quando si parla di aree cosiddette marginali e montane, che da tempo si trovano in assenza di presidio e quindi risultano maggiormente esposte a fenomeni di vandalismo e di incuria. – ha detto, in una nota, la consigliera Giovannetti illustrando la mozione in aula – Sul territorio lucchese, per poter dare una risposta concreta all’esigenza di sicurezza dei cittadini, in passato la Provincia di Lucca aveva avviato un progetto per installare 110 telecamere per la videosorveglianza delle 16 stazioni della linea Lucca-Aulla. Una tratta, questa, particolarmente soggetta ad atti di vandalismo, come dimostra il recente episodio avvenuto a Fornaci di Barga, con un treno fermo completamente imbrattato dai vandali."

"La sicurezza ferroviaria - prosegue la Giovannetti - è una priorità per la Regione Toscana, che di questo si occupa con una specifica cabina di regia, così come è da segnalare il grande impegno messo in campo dalla Polfer e dalle altre forze di polizia per tutelare i cittadini. Purtroppo, però, è un dato di fatto che in molte stazioni periferiche, con il progressivo venir meno dei servizi presenti, si sia creata una situazione di abbandono, che preoccupa e rischia di disincentivare i cittadini all’utilizzo del treno."

"È per questo che ritengo – ha concluso la consigliera – sia necessario attivare in tutte le stazioni un sistema di videosorveglianza efficiente e capillare, che possa fare da deterrente a incuria e vandalismo e far sentire più sicuri gli utenti del servizio ferroviario”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità