comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:45 METEO:PONTREMOLI12°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
martedì 26 gennaio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Il senatore Cangini: «Io un costruttore nel Conte ter? Una bufala messa in giro da Casalino»

Attualità martedì 15 dicembre 2015 ore 19:17

"La Regione definanzia interventi Lunigiana"

Difesa suolo, Mugnai, consigliere regionale di Forza Italia presenta una interrogazione in Consiglio regionale sulla sicurezza idraulica penalizzata



FIRENZE — "La Regione Toscana definanzia gli interventi in opere pubbliche in Lunigiana. Va a ramengo la sicurezza idraulica del territorio. La giunta riveda le proprie scelte e agisca in difesa del suolo. Nel giro di un mese gli stanziamenti si sono assottigliati a 840mila euro". 

Così chiede spiegazioni alla giunta regionale il capogruppo di Forza Italia, Stefano Mugnai, che si occupa della vicenda in un'interrogazione alla giunta regionale.

"Il 23 novembre la Regione Toscana ha ritoccato, per usare un eufemismo, lo schema di piano approvato il 15 ottobre. E cosa è saltato, tra le tante cose? La messa in sicurezza degli argini del Magra in un punto cruciale per la sicurezza idraulica di Aulla e della Lunigiana: quello compreso tra le confluenze con il torrente Taverone e il torrente Aulella, secondo e terzo lotto". "Così - afferma Mugnai - si manda a ramengo la sicurezza idraulica di un territorio che anche di recente si è dimostrato fragile sotto il profilo della tenuta del suolo, ovvero la Lunigiana e in particolare Aulla. Vogliamo dunque capire perché siano stati de finanziati proprio quei preziosi interventi". Secondo Stefano Mugnai "la giunta Rossi dovrà chiarire in forma scritta i motivi per i quali si sia deciso di definanziare due interventi relativi alla difesa del suolo anzi che di manutenzione agli edifici", "se siano a conoscenza della rilevanza e della strategicità degli interventi per il Comune di Aulla", "se siano a conoscenza della necessità urgente degli interventi di difesa del suolo in relazione alla messa in sicurezza di Aulla" e "se intendano rivedere le scelte di definanziamento al fine di garantire la realizzazione delle opere".



Tag
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità