Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:00 METEO:PONTREMOLI12°20°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Attualità giovedì 14 ottobre 2021 ore 09:15

Sanità verso lo sciopero a oltranza

medico a braccia incrociate

Da venerdì e per 5 giornate sono possibili ripercussioni sui servizi del sistema salute, fatti salvi quelli garantiti. Ed ecco quali sono



MASSA CARRARA / LUCCA — Sanità verso lo sciopero a oltranza, proclamato uno da venerdì 15 a mercoledì 20 Ottobre e indetto dall’Associazione sindacale Fisi (Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali). Lo sciopero, fa sapere la Asl Nord Ovest, ha portata nazionale e coinvolgerà più settori, pubblici e privati, con possibili ripercussioni anche sui servizi esternalizzati o in appalto.

C'è la possibilità che si verifichino disagi nell’erogazione dei servizi sanitari come esami o prestazioni ambulatoriali e amministrativi come la prenotazione degli esami, l'accettazione e così via, a livello sia territoriale che ospedaliero.

Come previsto dalla normativa vigente, saranno comunque garantiti tutti i servizi minimi essenziali previsti per il settore e, per quanto riguarda le attività connesse all’assistenza diretta ai degenti, sarà data priorità alle emergenze e alla cura dei malati più gravi e non dimissibili. Sono dunque assicurate le attività di pronto soccorso e servizi afferenti legati a problematiche non-differibili della salute dei cittadini ricoverati (turni dei reparti) e non. Di conseguenza anche il personale tecnico per la preparazione dei pasti e degli altri servizi di base.

Ancora, rientrano nella garanzia i servizi di assistenza domiciliare, le attività di prevenzione urgente (alimenti, bevande, etc..), la vigilanza veterinaria, l'attività di protezione civile, le attività connesse a funzionalità di centrali termoidrauliche e impianti tecnologici.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Contagi in discesa nel territorio Apuano, la località con il maggiore incremento è Carrara dove sono segnalati quasi tutti i nuovi contagiati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità