Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:25 METEO:PONTREMOLI19°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
sabato 27 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Valanga all'Alpe Devero: neve, terra e massi devastano il laghetto delle Streghe

Cronaca domenica 14 febbraio 2021 ore 16:12

Scivola sul ghiaccio e muore, recuperata la salma

soccorso alpino

Si sono concluse le operazioni per recuperare il corpo dell'escursionista di 61 anni precipitato giovedì scorso per 450 metri sul monte Marmagna



PROVINCIA DI MASSA CARRARA — Si sono concluse le operazioni di recupero della salma dell’escursionista di 61 anni scivolato giovedì scorso sul monte Marmagna con esito mortale. Le squadre del soccorso alpino toscano hanno effettuato una lunga calata dall’alto tramite un argano meccanico per raggiungere il punto dove si è arrestata la caduta dell’uomo, scivolato sul ghiaccio per 450 metri e così deceduto (vedi articolo sotto). 

La vittima è stata recuperata da una buca profonda 4 metri. Pegaso 3, decollato poco dopo le 15 dalla base di Cinquale, ha provveduto al trasporto al campo sportivo di Filattiera. L'uomo, originario di Parma, secondo una prima ricostruzione sarebbe scivolato mentre risaliva il crinale 00, prendendo poi velocità nel precipitare lungo il versante della montagna fino allo schianto mortale.

Il luogo - al confine col territorio provinciale di Massa Carrara - si è rivelato da subito impervio, e i tentativi degli elicotteri regionali Pegaso ed Elipavullo effettuati nell'imminenza dell'incidente per provare a raggiungere l'area erano stati vani a causa del maltempo. Oggi, dunque, il recupero della salma.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità

Attualità