QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 16° 
Domani 21° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 19 ottobre 2018

Attualità domenica 23 settembre 2018 ore 11:30

Macchinista ferito in galleria, è un'esercitazione

Simulazione di emergenza sulla linea ferroviara Pontremolese per testare le procedure d'intervento. Nessuna ripercussione sulla circolazione dei treni



AULLA — Un treno merci in transito sulla Pontremolese, linea Parma – La Spezia, dopo essere transitato da S. Stefano Magra si arresta per un guasto all’interno della galleria Serena a circa 500 metri dall’uscita lato Aulla Lunigiana. Uno dei due macchinisti, scendendo dal locomotore per effettuare i controlli previsti, si infortuna rimanendo immobilizzato a terra. L’altro macchinista, richiamato dalle grida di aiuto, attiva le procedure per la messa in sicurezza del treno e per il soccorso del collega. E’ lo scenario dell’esercitazione di protezione civile che si è svolta la scorsa notte. 

Le attività sono state coordinate dal Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane, che ne ha dato notizia attraverso un comunicato stampa, e dalla Prefettura di Massa con il coinvolgimento del 118 USL Nord Ovest.

"Particolare attenzione - si legge nella nota di Ferrovie dello Stato - è stata riservata alla verifica dell’efficacia e della rapidità dell’attivazione delle procedure per la gestione delle emergenze, specialmente nei minuti che precedono l’intervento del 118 ed i tempi di attivazione delle squadre di primo intervento di Rete Ferroviaria Italiana.
Obiettivi - aggiungono da Fs -: collaudare sul campo il sistema di intervento tecnico e di assistenza previsto dal protocollo tra il Gruppo FS e il 118 Regione Toscana in corso di rinnovo, verificare il piano di emergenza interno della galleria e le strumentazioni di emergenza (illuminazione di emergenza, diffusione sonora, ecc.) di cui è dotata la galleria Serena. Inoltre, sono state testate la capacità di comunicazione tra le strutture coinvolte e le sale operative del 118 e di RFI nonché il funzionamento degli apparati di telefonia cellulare dentro la galleria. Il tutto per mantenere alti gli standard di sicurezza e la tutela delle persone, delle cose e dell’ambiente".

L'esercitazione non ha determinato alcuna ripercussione sulla circolazione dei treni.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Cultura