QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 21° 
Domani 22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
mercoledì 26 settembre 2018

Attualità sabato 10 marzo 2018 ore 18:35

Doppia allerta meteo per la domenica di tempesta

Un'intensa perturbazione si abbatterà sulla Toscana. Temporali più abbondanti sulle province di Massa, Lucca, Prato e Pistoia. Alto rischio frane



FIRENZE — Un doppio codice, arancione e giallo, dalle 8 di domani, domenica 11 marzo, fino alle 12 di lunedì 12 marzo, per rischio idrogeologico ed idraulico (frane e allagamenti) e vento. Lo ha emesso la Sala operativa della protezione civile regionale in previsione dell'arrivo di un'intensa perturbazione di origine atlantica accompagnata da correnti miti ed umide dai quadranti meridionali. La perturbazione interesserà gran parte del territorio regionale, con precipitazioni diffuse, localmente anche a carattere temporalesco, più frequenti ed abbondanti sulle zone nord ovest e nel pistoiese. Lunedì ancora instabile con precipitazioni più sparse, a prevalente carattere di rovescio o temporale.

PIOGGIA: dalle prime ore di domani, domenica, piogge in estensione dalla costa verso il resto della regione. Dal pomeriggio possibilità di rovesci o locali temporali. In serata le precipitazioni tenderanno a divenire più sparse e intermittenti. Nel corso della notte successiva probabile ripresa delle precipitazioni, a prevalente carattere di rovescio o temporale, più frequenti sulle zone di nord-ovest. Cumulati abbondanti sulle zone di nord-ovest e pistoiese con massimi elevati o puntualmente molto elevati sui rilievi. Cumulati significativi sulle restanti zone centro-settentrionali con massimi fino ad elevati.

VENTO: domenica rinforzo dei venti di Scirocco, in graduale rotazione a Libeccio dal pomeriggio. Forti raffiche su Arcipelago, costa centro-meridionale, colline Metallifere e grossetano.

RACCOMANDAZIONI  -  Si invita di dovesse mettersi in viaggio a evitare zone interessate da possibili allagamenti, come ad esempio i sottopassi, nonchè a fare attenzione soprattutto nelle zone montane alla caduta di materiale dai versanti ed a eventuali smottamenti resi possibili dall'effetto concomitante della pioggia su terreni interessati dalle forti nevicate dei giorni scorsi.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca