QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 12°16° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
giovedì 15 novembre 2018

Cronaca lunedì 29 ottobre 2018 ore 18:45

Tempeste e blackout, la Toscana in emergenza

L'ondata di maltempo che ha investito la regione ha provocato danni e disagi gravissimi su tutto il territorio: la situazione nelle dieci province



FIRENZE — Drammatico bilancio per l'ondata di maltempo che ha investito la Toscana. L'allerta meteo continuerà fino alle 14 di domani. 

Per quanto riguarda i blackout l'Enel ha fatto sapere che la Toscana è stata una delle regioni più colpite, con particolare riferimento alle province di Massa Carrara, Livorno, Lucca, Siena e Grosseto. Anche diverse zone di Firenze hanno avuti interruzioni elettriche.

Qui sotto, un elenco sintetico dei danni:

- Firenze. A Firenze verso le 16 il cielo è diventato nero e una bomba d'acqua si è abbattuta sulla città e buona parte della provincia. Cliccando qui le immagini e un video. Oggi, proprio per il maltempo, sono rimasti chiusi parchi e giardini pubblici. Alla piscina Costoli un tendone che copre una vasca è stato danneggiato dal vento.

- Livorno. Numerosi i danni nella provincia livornese: capannoni crollatistrade provinciali chiuse, una tromba d'aria si è verificata a Rosignano dove anche una sbarra del passaggio a livello è venuta giù a causa del vento. A Piombino le scuole domani (martedì) sono chiuse.

All'Isola d'Elba moltissimi danni, dopo il crollo del Pontile di Vigneria (video), avvenuto ieri, oggi un molo è stato spaccato dalla mareggiata a Porto Azzurro. Difficoltà anche per le navi ad attraccare. A Rio Marina il mare è arrivato fin nelle strade (video). Sull'isola scuole chiuse anche martedì.

- Grosseto. Nel grossetano e in Maremma sono diversi sindaci che hanno deciso di tenere chiuse le scuole anche domani. Nella mattinata il sindaco di Castiglione della Pescaia aveva invitato i cittadini a non uscire di casa perché il vento poteva raggiungere anche i 110 chilometri orari

- Lucca. I vigili del fuoco hanno fatto sapere che "sono impegnati sul territorio provinciale per interventi di soccorso provocati dal forte vento che nel pomeriggio si è abbattuto sulla provincia. Al momento sono stati già una trentina gli interventi effettuati ed altrettante richieste risultano ancora inevase. La Direzione Regionale ha rafforzato il dispositivo di soccorso con una squadra del Comando di Pistoia. Da segnalare le attività di soccorso in corso di svolgimento nel comune di Lucca per una copertura metallica caduta sul tetto di un condominio".

- Siena. Nel senese la Provincia ha chiuso alcune strade.

- Pisa. Nella notte tra domenica e lunedì alberi caduti ad Orciano Pisano. Da Coldiretti hanno segnalato i danni ingenti provocati dal vento a capannoni e stalle. A Volterra, dove oggi le scuole erano chiuse, saranno chiuse anche domani dopo che, in un primo momento, il sindaco Buselli aveva deciso di riaprirle.

- Massa Carrara. A Carrara un albero è caduto vicino a una scuola. Situazione preoccupante in Lunigiana a causa delle forti piogge. A Pontremoli è costantemente monitorata la piena del Magra (alle 18,50 era sotto il livello di guardia). I vigili del fuoco hanno fatto sapere che, alle 18,30, erano a lavoro con otto squadre sul territorio provinciale. Intorno alle 17 gli interventi da evadere erano circa 160.

- Arezzo. Un violento temporale si è abbattuto sulla città e raffiche di vento fortissimo hanno scoperchiato un supermercato della Todis. Nessuno è rimasto ferito ma i rottami della copertura sono caduti su una cabina elettrica provocando un blackout. Alberi crollati anche a Castiglion fiorentino, dove il maltempo ha fatto volare via tegole e grondaie da numerosi tetti. Qualche camino è crollato.

Il momento del crollo del Pontile di Vigneria


Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca