Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTREMOLI11°24°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Supercoppa saudita: il tifoso prende a frustate il calciatore della squadra avversaria

Cultura lunedì 17 luglio 2017 ore 11:35

I Medici di Strukul vincono il premio Bancarella

Matteo Strukul

Lo scrittore padovano ha vinto la 65ma edizione del premio con il romanzo storico dedicato alla dinastia fiorentina. La dedica a Sergio Altieri



PONTREMOLI — Con il primo libro della tetralogia I Medici. Una dinastia al potere, edito da Newton Compton, Matteo Strukul ha vinto l'edizione 2017 del Premio Bancarella.

La cerimonia di consegna del premio si è svolta  ieri sera. Strukul ha dedicato la vittoria conquistata con 109 voti, 39 in più rispetto al secondo classificato, allo scrittore Sergio Altieri, recentemente scomparso. 

Alle spalle di Strukul troviamo Cristina Caboni con il libro Il giardino dei fiori segreti. Terzi classificati ex equo Alessandro Barbaglia con La locanda dell'ultima solitudine, edito da Mondadori, e Valeria Benatti con Gocce di veleno pubblicato da Giunti.

Quarto posto a Jung-Myung Lee con La guardia, il poeta e l'investigatore di Sellerio e quinto Lorenzo Marone, con Magari domani resto (Feltrinelli).


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con 29.657 tonnellate raccolte, i dati regionali vedono la Toscana in testa rispetto al resto del Centro Italia e quinta nello Stivale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità