Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:30 METEO:PONTREMOLI11°24°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 12 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Supercoppa saudita: il tifoso prende a frustate il calciatore della squadra avversaria

Attualità giovedì 29 febbraio 2024 ore 15:25

Immobiliare, tiene in Toscana il prezzo del mattone

La presentazione del rapporto
La presentazione del rapporto sul mercato immobiliare 2023

Compravendite in calo e acquirenti in cerca di case in ottica qualità della vita, con giardino o spazi per il lavoro da casa. Tutti i dati 2023



TOSCANA — Compravendite in calo benché con numeri positivi rispetto ai dati post pandemia, e prezzo del mattone che comunque tiene anche grazie a una domanda che supera di gran lunga l'offerta: è il mercato immobiliare in Toscana nel fotofinish sul 2023 scattato dalla Federazione italiana agenti immobiliari professionali (Fiaip) che oggi a Firenze ha presentato il suo rapporto annuale nella sede della presidenza della giunta regionale toscana Palazzo Strozzi Sacrati. 

I valori di mercato al metro quadro, forniti grazie all’elaborazione dei dati messi a disposizione da Basic Soft attraverso FiaipPrice, mostrano che nel 2023 il numero di compravendite ha registrato una flessione rispetto all’anno precedente. I numeri rimangono comunque positivi soprattutto rispetto ai dati post pandemia. 

Per quanto riguarda la Toscana, sono richieste alcune precise tipologie di immobili: si cercano sempre più abitazioni con determinate caratteristiche importanti per una migliore qualità della vita, come la presenza di una stanza da utilizzare per l’attività lavorativa e di un terrazzo o un giardino per godersi al meglio gli spazi all’aperto.

“La stesura di un osservatorio del mercato immobiliare di una regione come la Toscana è una sfida complicata per la vastità del territorio e per le diverse realtà che lo compongono", ha sottolineato il presidente di Fiaip Toscana, Simone Beni.

Grazie agli oltre 900 associati, Fiaip ha ottenuto una fotografia puntuale del mercato immobiliare nel 2023: "A livello regionale si rileva una sostanziale tenuta dei valori immobiliari perché la richiesta, prevalentemente residenziale, supera di gran lunga l'offerta sul mercato e contribuisce a mantenere il livello dei prezzi, nonostante l'incremento dei tassi dei mutui, il caro bollette, i conflitti internazionali e la campagna delle istituzioni contro le locazioni brevi". 

“Vorrei ringraziare Fiaip Toscana – ha detto il presidente della Regione Toscana Eugenio Giani - con la quale portiamo avanti una collaborazione importante che ci consente, ormai da qualche anno, di poter avere un punto di vista preciso e dettagliato sull’andamento del mercato immobiliare in Toscana, grazie ai dati dell’Osservatorio regionale. Capire questo mercato significa capire i processi di trasformazione che investono la società". 

Ed ha osservato: "L’andamento del mercato immobiliare è un po’ lo specchio dello stato economico e sociale di una realtà. I dati presentati oggi evidenziano che l’immobiliare è un comparto importante sul piano economico e occupazionale e se è vero che vediamo una generale flessione delle compravendite, i numeri rimangono comunque buoni a significare che il settore è dinamico". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con 29.657 tonnellate raccolte, i dati regionali vedono la Toscana in testa rispetto al resto del Centro Italia e quinta nello Stivale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità