QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 13°27° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
mercoledì 17 luglio 2019

Politica venerdì 16 giugno 2017 ore 08:00

A Fivizzano un centro-destra unito per il 2019

Mauro Boni

​Dopo le dimissioni di Novelli da consigliere comunale a Fivizzano, prende avvio la riorganizzazione della locale Lega Nord guidata da Giovanni Mura



FIVIZZANO — Il consigliere Giuliano Novelli, che ha lasciato la carica da consigliere di minoranza nel fivizzanese per candidarsi nel Comune di Aulla, ha lasciato una situazione politica da ristrutturare. A tirarsi su le maniche per la Lega Nord ora Giovanni Mura.

"Ho chiesto – afferma Mura in una nota insieme al direttivo di sezione – a Boni Mauro, che era il nostro addetto stampa, di fare da portavoce comunale e di interfacciarsi con il neo-consigliere Spadoni per fare in modo che anche le nostre proposte possano giungere in consiglio comunale."

"Ho parlato – continua Boni – con il segretario Mura che mi ha spiegato il suo progetto. Inizialmente quando c’era Novelli avevo pensato di lasciare la politica, che ho sempre svolto senza avere alcun incarico istituzionale ma come staff del consigliere con all’attivo la preparazione di più di un centinaio articoli e quasi tutto il materiale per il consiglio comunale. Compatibilmente con il poco tempo a disposizione e gli impegni lavorativi cercherò di aiutare i miei amici di partito anche per non gettare alle ortiche il buon lavoro fatto in questi 3 anni. Ho già incontrato il coordinatore di Forza Italia Marini e abbiamo avuto uno scambio di vedute sulla politica fivizzanese. Siamo in perfetta sintonia su molti argomenti e ci muoveremo coordinati, rispettandoci reciprocamente, contro le politiche fallimentari del Pd che governa il nostro comune."

"Il mio compito - prosegue Boni - sarà quello di lavorare per l’unità del centro destra a Fivizzano individuando persone nuove e motivate nel territorio fivizzanese. Non sarà semplice, ma abbiamo tempo in quanto mancano ancora due anni alle elezioni. Comunque per cambiare le cose a Fivizzano è necessario che le persone si mettano in gioco. Assisteremo in questi 2 anni, secondo i ben informati, a un forte scontro nel centro-sinistra fivizzanese tra la parte renziana e l’attuale amministrazione orlandiana per la leadership del partito e per la composizione della lista elettorale."

"A noi - conclude - i loro litigi, per questioni di poltrone, non interessano. Come emerso dai risultati delle elezioni del 11 giugno, con un centro destra unito ci saranno tutti i presupposti per fare risultato."



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Lavoro