QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 7° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 06 dicembre 2019

Cronaca martedì 25 ottobre 2016 ore 14:27

Immigrati nelle villette a schiera

Ieri sera, ad Aulla, sono arrivati 6 nuovi immigrati e la loro presenza ha scatenato l'ira dei vicini di casa che ne sono assolutamente contrari



AULLA — Ciò che indigna i cittadini aullesi, o meglio i vicini di casa dei nuovi arrivati, è il metodo che è stato utilizzato per inserire queste persone all'interno della comunità, persone che, a detta di Giuliano Novelli, segretario sezione Lunigiana della Lega Nord, e dei cittadini che lo hanno chiamato allarmati, non verrebbero ospitate nel modo opportuno.

In realtà, la paura degli aullesi è che quella villetta situata in Via Nazionale, di 120 metri quadri senza agibilità per la mansarda e il fondo, possa diventare un tugurio  dove vengono ammassati gli ospiti e, soprattutto, non controllati e non seguiti come la legge richiede, e quindi abbandonati a se stessi.

Proprio per questo hanno chiesto ai Carabinieri di fare i dovuti controlli, soprattutto per quanto riguarda il proprietario della casa e chi gestisce l'associazione che si occuperà di queste 6 persone anche se, a quanto pare, a breve ne arriveranno altre.

Così, Novelli, accoglie le lamentele e chiede di fare chiarezza, stilando la lista di domande che si adopererà a fare a chi di dovere: "Chi in Comune ha dato l'agibilità per un numero così elevato di persone? L'Asl ha dato parere favorevole? È vero che in un battibaleno la villetta si è trasformata da civile abitazione in ostello/foresteria? Quante sono le strutture nella provincia di Massa Carrara e La Spezia gestite dalla stessa Srl? Chi gestisce realmente al di là del titolare di facciata questa Srl? Sono rispettate le convenzioni e qualcuno le controlla? Sono tutte domande che trasferirò al gruppo consigliare Regione Toscana della Lega Nord perché ne chieda conto al presidente Rossi e al gruppo Lega Nord del Senato per il ministro dell'invasione Alfano."



Tag

Otto e mezzo, Santori a Sallusti: «Ha gli occhi foderati di prosciutto». E lui non reagisce

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità