Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:41 METEO:PONTREMOLI10°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
martedì 13 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Usa, 20enne afroamericano ucciso dalla polizia: le immagini dalla bodycam

Attualità venerdì 05 febbraio 2021 ore 17:12

Per la Lunigiana disconnessa una videoconferenza

modem

Nelle pieghe dell'apparente paradosso si sono incontrati i vertici di Regione, Comuni e Provincia, categorie economiche e dirigenza Tim



AULLA — Per risolvere i problemi della Lunigiana disconnessa è stata fatta una videoconferenza. Nelle pieghe dell'apparente paradosso si sono incontrati oggi l’assessore alle infrastrutture digitali Stefano Ciuoffo, i rappresentanti delle amministrazioni comunali del territorio, della Provincia di Massa-Carrara, i vertici delle categorie economiche, il consigliere regionale Giacomo Bugliani e la dirigenza di Tim per il Centro Italia che è solo la prima delle compagnie con cui si procederà al confronto.

Nelle settimane scorse, gli eventi climatici avversi hanno acutizzato criticità che connotano da anni una zona montana come la Lunigiana. La forte piovosità di dicembre e le straordinarie nevicate tra dicembre e gennaio, hanno lasciato isolati e senza connessione, e in alcuni casi privi di energia elettrica, diversi centri abitatati.

La richiesta di un contatto diretto con l'azienda da parte dei sindaci nei momenti di disservizio è stata colmata, e la compagnia ha fornito riferimenti utili. Sul prima, ovvero sull'evitare i disservizi, serve tempo: "La situazione non potrà risolversi in poche settimane - spiega Ciuoffo - perché si tratta di una rete che necessita di nuovi investimenti. Oggi ci troviamo a scontare gli errori degli anni ‘90, quando fu ritenuta non strategica la proprietà delle reti".

“Davanti ai disservizi generalizzati sia per cellulare, telefono fisso o connessione internet i sindaci si sono mobilitati inseme alle forze economiche del territorio facendo fronte unico e levando un appello unitario per occuparsi di problemi che rendono oggettivamente questi cittadini e queste imprese più svantaggiati. Le criticità persistono da tempo, è vero, ma non si può più attendere – conclude Ciuffo - per iniziare a risolverle".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Le positività delle ultime 24 ore sono emerse a fronte di 87 tamponi molecolari processati. I dati territoriali dai bollettini ufficiali
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità

Attualità