Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:07 METEO:PONTREMOLI15°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 14 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
La stretta di mano tra Draghi e papa Francesco

Attualità lunedì 03 maggio 2021 ore 16:52

Il nuovo ponte sul Magra farà primavera nel 2022

Il sopralluogo
Il sopralluogo

Durante il sopralluogo odierno ad Albiano Magra è stato tracciato il cronoprogramma dei 3 interventi commissariali per 17 mesi e oltre 30 milioni



AULLA — Il nuovo ponte sul Magra farà primavera nel 2022. E' entro quel termine che il vice ministro alle infrastrutture e mobilità sostenibile Alessandro Morelli fissa il termine dei lavori di ricostruzione per il viadotto di Albiano crollato ad aprile 2020. La definizione con il cronoprogramma per i tre interventi che compongono il puzzle dell'opera è stata tracciata stamani durante il sopralluogo che ha visto sul posto il vice ministro insieme al sottosegretario alla difesa Stefania Pucciarelli, i governatori della Liguria, Giovanni Toti, e della Toscana, Eugenio Giani, il commissario straordinario per la ricostruzione Fulvio Maria Soccodato, la presidente della Commissione trasporti della Camera Raffaella Paita, il presidente di Anas Claudio Andrea Gemme e il sindaco di Aulla Roberto Valettini.

“Dalla rimozione delle macerie alla ricostruzione del ponte - illustra Morelli - tre interventi in 17 mesi con una spesa complessiva di oltre 30 milioni di euro. Si riassume così l’intervento del Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) attraverso la struttura commissariale per la ricostruzione del viadotto di Albiano sul fiume Magra, con l’obiettivo di minimizzare le interferenze con una realizzazione rapida, affidabile e sicura". 

"Entro la primavera 2022 la nuova opera sarà completata con adeguamenti alle strade circostanti e riqualificazione delle aree. Il viadotto avrà 4 campate - è il dettaglio del ponte che verrà - sarà lungo circa 230 metri e prevede, accanto alla sezione stradale, la pista ciclabile e il percorso pedonale". 

Fino al completamento dell’opera è previsto un preciso piano di monitoraggio ambientale. Nel frattempo, ha spiegato il vice ministro, "si sta realizzando il collegamento diretto della strada statale 330 a Ceparana con l'autostrada A12 tramite le rampe di ingresso e uscita con pedaggio gratuito per i residenti. Termine dei lavori previsto per giugno. Un metodo condiviso con tutti i comuni toscani e liguri interessati dagli effetti sulla viabilità del piano degli interventi e i soggetti attuatori”.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​Emergenza Covid, calano i ricoverati nell'ospedale Noa, 8 quelli gravi in terapia intensiva. Nelle ultime 24 ore guarite 11 persone
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità