comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 14°17° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
giovedì 04 giugno 2020
corriere tv
Brusaferro (Iss): «No al riuso delle mascherine chirurgiche»

Attualità giovedì 21 maggio 2020 ore 11:55

Gasolio nel torrente, trovata la causa

E' stato individuato un cittadino che ha ammesso di aver lavato una vecchia cisterna dove era contenuto il gasolio, poi finito nel torrente



FILATTIERA — Ha lavato una vecchia cisterna contenente del gasolio finito direttamente nella rete pubblica di raccolta acque bianche, per poi riversarsi, tramite una tubazione interrata, nel torrente Dorbola a Filattiera. E' finito così il caso dello sversamento di gasolio nel torrente.

Il 16 maggio Arpat, i carabinieri e i vigili del fuoco hanno effettuato alcuni controlli per capire da dove fosse arrivato il gasolio trovato nel Dorbola. Sono state ispezionate le zone lungo la tratta fognaria che raccoglie le acque meteoriche andando a ricercare i punti dove era maggiormente percepibile l’odore di idrocarburi.

"A seguito di questi accertamenti - scrive Arpat - è stato individuato un privato che ha ammesso che, nel pomeriggio del giorno precedente, aveva effettuato il lavaggio di una vecchia cisterna per lo stoccaggio del gasolio da riscaldamento non più in utilizzo da anni, all’interno della quale era presente una certa quantità di gasolio". 

"Il lavaggio, effettuato con acqua, aveva portato alla formazione di un refluo composto da acqua frammista a gasolio, il quale era finito direttamente nella rete pubblica di raccolta acque bianche, per poi riversarsi, tramite una tubazione interrata, nel Torrente Dorbola", conclude la nota di Arpat.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità