comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 14°17° 
Domani 13°22° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
giovedì 04 giugno 2020
corriere tv
Brusaferro (Iss): «No al riuso delle mascherine chirurgiche»

Attualità martedì 19 maggio 2020 ore 07:34

Anas assume 50 ingegneri per controllare i ponti

Il bando per le assunzioni è aperto e richiede una serie di requisiti. Avviate le verifiche sulla sicurezza di 1.300 ponti e 200 cavalcavia



ROMA — Anas ha lanciato un nuovo bando per l’assunzione di 50 ingegneri strutturisti con il profilo professionale di tecnico ispezione ponti. Il bando, risponde a un fabbisogno prioritario dell’azienda anche alla luce del recente, disastroso crollo del viadotto di Albiano, in Lunigiana.

Le figure professionali ricercate dovranno, fra l’altro, pianificare ed effettuare le attività di ispezione delle opere d’arte, coordinare le ispezioni condotte da ditte esterne, alimentare banche dati e sistemi aziendali e monitorare ed esaminare dati ed esiti delle ispezioni.

Tra i requisiti essenziali per l’ammissione è necessario aver maturato un’esperienza di almeno 3 anni nella progettazione e realizzazione di opere civili, nell’ambito di nuove opere e di interventi di manutenzione straordinaria, nella progettazione e gestione di sistemi di monitoraggio strutturale di ponti e viadotti e nella direzione dei lavori.

"Anas (Gruppo FS Italiane) prosegue così il proprio impegno: già nel 2019 ha assunto circa 1.250 unità ed entro la fine di quest’anno prevede di assumere ulteriori 900 unità - si legge in una nota - Questo risultato, insieme al percorso di valorizzazione del personale interno, permette all’azienda di incrementare la sua operatività".

“Il nostro obiettivo – ha dichiarato l’amministratore Delegato di Anas Massimo Simonini - è di potenziare il servizio offerto da Anas innalzando i livelli di sicurezza e monitoraggio delle infrastrutture, anche alla luce del riassetto della rete nazionale che ha portato al rientro nella competenza di Anas di oltre 3.500 km di rete".

Con la prima tranche del Piano rientro strade del 2018, Anas ha acquisito oltre 1.300 ponti e più di 200 cavalcavia e se ne prevedono altrettanti con la seconda. E' in corso l’iter di riclassificazione di altri 3.700 km di rete.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità