Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:54 METEO:PONTREMOLI10°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
martedì 25 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Quirinale, il presidente della Camera Fico legge i risultati della prima giornata di votazioni

Cronaca sabato 28 gennaio 2017 ore 09:17

Posta solo due volte a settimana, è battaglia

La novità di Poste Italiane che riguarda il taglio dei giorni in cui verrà consegnata la posta sta sollevando polemiche ovunque



ZERI — I primi a ribellarsi sono stati gli abitanti di Montedivalli, una frazione del Comune di Podenzana, già disperati dal servizio precario.

Ora anche Zeri, piccolo Comune dalle grandi e numerose battaglie, torna alla carica contrariato dal nuovo sistema che vedrà consegnata la posta in 3 giorni per quanto riguarda la prima settimana e in soli 2 giorni nella seconda settimana e così via per l'intero mese.

I principi fondamentali vanno difesi e così, il sindaco Egidio Pedrini non ci ha pensato due volte a fare ricorso al Tar con il quale si era già confrontato per far sì che gli uffici postali nel suo Comune non subissero variazioni atte a creare dei disservizi: battaglia vinta.

Per ora gli altri Comuni lunigianesi colpiti dallo stesso provvedimento sono: Bagnone, Casola, Comano, Filattiera, Fivizzano, Fosdinovo, Licciana Nardi, Mulazzo, il già citato Podenzana e Pontremoli. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
​I nuovi contagiati dal coronavirus nella provincia sono 159, in flessione rispetto a ieri. Positivi sono emersi anche nei Comuni delle Apuane
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Chi mette al centro la persona

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità