Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:51 METEO:PONTREMOLI10°20°  QuiNews.net
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
giovedì 25 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Funerali di Stato per Attanasio e Iacovacci: la moglie dell'ambasciatore in prima fila con le figlie

Attualità mercoledì 20 gennaio 2021 ore 16:30

Contagi Covid più che doppi in Lunigiana, sono 9

laboratorio covid

Il dato rientra in un trend di espansione anche provinciale del virus, con 49 nuovi positini nell'intero territorio di Massa Carrara



AULLA — Sono 9 i nuovi casi di positività a coronavirus Covid-19 rilevati nelle ultime ventiquattro ore in Lunigiana, più che doppi - in termini assoluti - rispetto ai 4 contagi in più emersi ieri. Questo raccontano i dati in arrivo con i bollettini emessi quotidianamente da Asl Nord Ovest e Regione Toscana. La mappatura dei nuovi positivi elaborata dalla Asl Nord Ovest localizza così i contagiati odierni comune per comune: Aulla 1, Filattiera 3, Fivizzano 4, Licciana Nardi 1.

A livello provinciale il contagio ha colpito 49 persone in più nelle ultime ventiquattro ore, mentre la triste contabilità dei deceduti totali da inizio pandemia in provincia si arresta a 408 morti. Il bollettino della Regione conta un totale, oggi, di 8.107 persone positive a coronavirus in provincia di Massa Carrara che si conferma tra quelle a più alto tasso di notifica.

Nel territorio della Asl Nord Ovest oggi sono 147 i nuovi casi riscontrati, mentre rimangono isolati in sorveglianza attiva per essere entrati in contatto con persone contagiate 6.043 cittadini. I guariti sono 222 in più di ieri.

Per leggere i dati relativi alla zona Apuane clicca qui.

Per leggere i dati relativi a tutta la Toscana clicca qui.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

CORONAVIRUS