comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 21°31° 
Domani 22°33° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
sabato 08 agosto 2020
corriere tv
Courmayeur, ghiacciaio a rischio distacco

Attualità giovedì 17 novembre 2016 ore 10:42

Festa dell'agricoltura nel segno della solidarietà

La 66esima giornata del Ringraziamento organizzata da Coldiretti sarà dedicata alle popolazioni terremotate del Centro Italia



FIVIZZANO — Quella di domenica 20 a Fivizzano sarà grande opportunità di riflessione e di altruismo all’indomani dei violenti terremoti che hanno colpito duramente anche agricoltori e allevatori di Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo. 

Un rischio con cui tutti i giorni fanno i conti 55 mila abitanti della provincia di Massa Carrara  che vivono in comuni classificati in zona 2, ovvero in un’area dove possono verificarsi forti terremoti. I comuni, in totale 14, si trovano tutti in Lunigiana, terra spesso sollecitata dalle scosse. L’ultima lo scorso giugno. Sono invece classificati in zona 3 i comuni costieri di Massa, Carrara e Montignoso.

Il programma sarà il seguente: la Santa Messa alle ore 11.00, a seguire la benedizione dei prodotti della terra e dei mezzi agricoli alle ore 12.00 e la sfilata per le vie del centro storico alle ore 12.30.

“Il nostro territorio – analizza in una nota Vincenzo Tongiani, Presidente Coldiretti Massa Carrara – è molto fragile e dobbiamo averne cura. Di fronte a questi eventi è sempre difficile essere preparati e l’unico sentimento che possiamo provare è quello dell’impotenza. Abbiamo deciso di dedicare la Giornata del Ringraziamento a tutti i nostri colleghi imprenditori ed agricoltori terremotati. Stiamo lottando contro il tempo per dare la possibilità agli allevatori di stare vicino ai propri animali con container, roulotte o moduli abitativi ma servono anche ricoveri sicuri per il bestiame. L’inverno è già iniziato”. 

Tema centrale della Giornata del Ringraziamento è, a fianco della solidarietà, quello del ruolo degli agricoltori custodi del territorio: “Lavorare la terra – spiega ancora Tongiani- è un impegno formativo ed educativo indispensabile per una sana nutrizione che recupera la sobrietà delle tradizioni alimentari, apre spazi di diversificazione a favore delle produzioni tipiche locali e risponde alle domande della società civile”. 

“E’ un momento di riflessione e preghiera importante ma anche di aggregazione. – spiega Maurizio Fantini, Direttore Coldiretti Massa Carrara – La Giornata del Ringraziamento è una ricorrenza sentita dalla nostra gente, dai nostri imprenditori che ogni anno aspettano questo momento con rinnovato spirito di riconoscenza. Sarà anche l’occasione per fare il punto sulla stagione agricola ben consapevoli che il compito degli agricoltori è sempre più quello di custodire e produrre cibo per tutti in maniera responsabile, rispettosa e sostenibile”.



Tag
 
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità