QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi -3°1° 
Domani -8°3° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
sabato 15 dicembre 2018

Politica sabato 07 gennaio 2017 ore 11:20

"Idee in Comune una lista di sinistra camuffata"

Giuliano Novelli

​Non tarda ad arrivare la replica della Segreteria della Lega Nord Lunigiana alle accuse della minoranza aullese di Idee in Comune



AULLA — Dopo le politiche fallimentari delle amministrazioni Simoncini e Magnani, i rappresentanti Lupi e Lombardi pensavano di avere vita facile ad Aulla "ma non hanno messo in conto la discesa in campo della Lega Nord che sta svelando l’inconsistenza e inutilità della loro presenza in consiglio comunale", così intervengono i rappresentanti del carroccio.

"Altro che arginare la Lega Nord – afferma Giuliano Novelli – segretario della Lega Nord Lunigiana - Idee in Comune doveva controllare come veniva costruito l’argine a protezione di Aulla, un vero e proprio scempio ambientale e invece non ha mosso parola. Anche su problematiche come Ex Fornace e Cjmeco di Pallerone è parsa molto distratta o ha messo la testa sotto la sabbia. Tutto questo accanimento contro la Lega Nord, invece di interessarsi dei problemi della gente, ha un significato ben preciso e cioè la creazione di una grande coalizione democratica che dimostri alla popolazione il senso di comunità altruismo e solidarietà di Aulla e quindi traducendo dal politichese tutti contro la Lega Nord che alle ultime elezioni ha preso circa un 24% dei consensi senza avere alcun
rappresentante."

"Anche sul problema degli immigrati ad Aulla, - prosegue Novelli - come Lega abbiamo cercato di arginare l’invasione, mentre gli esponenti di Idee in Comune sono per gli SPRAR e integrazione delle etnie su territorio. La posizione della
Lega è chiara: chi scappa dalla guerra o dagli squadroni della morte deve essere aiutato mentre chi è clandestino deve essere rimpatriato. Chi vive nel nostro paese deve rispettare usi consumi e leggi."

Per concludere: "Le problematiche di Aulla sono molto importanti e necessitano di un rapporto diretto con la Regione che una semplice lista civica comunale non può avere in quanto deve mantenere un perfetto equilibrio essendo formata per la maggior parte da esponenti di centro-sinistra ma pronta a prendere elettori anche a destra. Dicano chiaramente, senza sotterfugi, a chi si appoggeranno in Regione? Ai Grillini che si sono convertiti allo stop immigrazione o alla componente renziana del PD?"



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità