QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PONTREMOLI
Oggi 7° 
Domani 7° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News lunigiana, Cronaca, Sport, Notizie Locali lunigiana
venerdì 06 dicembre 2019

Attualità giovedì 13 giugno 2019 ore 08:57

La Società della salute ha una nuova sede

Il centro direzionale e amministrativo della Sds della Lunigiana ha una nuova sede ad Aulla. Il taglio del nastro in largo Giromini



AULLA — Il centro direzionale e amministrativo della Società della Salute della Lunigiana ha una nuova sede ad Aulla, inaugurata ieri, in largo Giromini.

I nuovi spazi, che ospitano la direzione della Società della Salute, gli uffici amministrativi e sociali, sono stati presentati alla comunità dalla direttrice generale dell'Asl Toscana nord ovest Maria Letizia Casani e dall’assessore regionale Stefania Saccardi, insieme al presidente e alla direttrice della Società della Salute della Lunigiana Riccardo Varese e Rosanna Vallelonga, al sindaco di Aulla Roberto Valettini e ad altri amministratori dei comuni della Lunigiana. 

"La nuova sede -sottolinea l'Asl- più funzionale, permette ai vari servizi di operare al meglio. Da evidenziare che la Società della Salute della Lunigiana si è costituita nel 2005 in via sperimentale ed è una delle Sds che ha avuto una delle migliori performance per qualità e complessità. Tutti i presenti hanno mostrato soddisfazione per il risultato ottenuto e, soprattutto, per la possibilità, grazie allo spostamento degli uffici, di disporre di maggiori spazi all’interno del poliambulatorio: obiettivo che Regione, Comuni e Asl si erano dati due anni fa al termine di una visita dell’assessore regionale".

“Sono soddisfatto che la Regione abbia mantenuto la promessa – ha sottolineato il sindaco Valettini – e sono contento che oggi l’assessore sia con noi a inaugurare una nuova struttura che permetterà di ampliare il punto PET e offrire, così, un servizio più adeguato ai circa 600 cittadini che giornalmente accedono al poliambulatorio”.

I ringraziamenti a tutti gli operatori che si sono impegnati nella ristrutturazione e nel trasloco degli uffici, sono arrivati anche da Riccardo Varese, presidente della Società della Salute, che ha voluto rivolgere un particolare plauso alla Regione Toscana "per non aver mai abbandonato il territorio e per la vicinanza che ha sempre dimostrato."

“Stamattina, alla presentazione dei dati di attività – ha sottolineato la direttrice della Asl Casani - è arrivata la conferma che questa zona in termini di qualità ed efficienza dei servizi, è una delle migliori della Asl. La riprova, quindi, che quando si lavora con impegno e in collaborazione con le amministrazioni locali, i risultati si vedono”.

L’assessore Stefania Saccardi ha ricordato l’inizio del percorso, nel 2017. “Le cose si possono pensare – ha affermato Stefania Saccardi – ma senza qualcuno che le realizza rimangono pensieri. Ringrazio tutti per il lavoro svolto e, soprattutto, voglio rassicurare la cittadinanza che è mia intenzione mantenere il punto sul sistema ospedale di questa zona, senza arretrare di un passo”.

“Il territorio della Lunigiana, con i suoi 53.461 abitanti – ha affermato Rosanna Vallelonga – è ricco di strutture destinate a persone fragili, infatti sono presenti 3 RSA aziendali (Bagnone, Fivizzano e Pontremoli), 3 centri diurni per anziani anche con problemi di alzheimer, 4 centri di socializzazione e riabilitazione per disabili, 9 centri educativi per minori e aggregazione giovanile, due centri aggregazione per anziani, due appartamenti per persone con disagi psichici, due case famiglie per persone con disagi psichici, un centro diurno per persone con disagi psichici, un centro donna con gli sportelli presenti nei Comuni, assistenza domiciliare sia infermieristica che integrata, rete capillare di punti prelievo e 4 Case della Salute”.



Tag

Bazzano, custode di una villa spara ai ladri dalla finestra: uno muore e l'altro fugge

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità